A cura di Ferruccio Cavallotto, amministratore unico per società "La Conchiglia" ed "Eurogesco" e Presidente del CdA "Gesco"

3

INIZIATIVE ED ATTIVITA' SVOLTE IN CAMPO PSICHIATRICO E SOCIO ASSISTENZIALE DAL 1993 AD OGGI.

Occupandomi, dal 1976 al 1996 della gestione di un ristorante-bar con attività alberghiera in sette camere soprastanti il locale, mi accadde nel 1992 di ospitare presso il mio albergo una intera Comunità Psichiatrica a seguito di radicali lavori di ristrutturazione imposti dalla A.S.L. di competenza alla società di gestione per il rinnovo della autorizzazione al funzionamento.
L'intera organizzazione della Comunità si trasferì presso di noi usando la sala ristorante come sala comune ( riunioni, attività, divertimento ) ed il bar come centro di risocializzazione conquistando anche spazio all'esterno nonostante lo scarso entusiasmo della popolazione. Il soggiorno, previsto inizialmente di trenta giorni, si protrasse per quattro mesi e mi diede modo di accostarmi ad una realtà, sino ad allora solo immaginata, che si rivelò subito coinvolgente ed entusiasmante ( almeno per me ) e mi suggerì cosa avrei potuto intraprendere per il futuro.
Durante questo periodo conobbi i tecnici consulenti della Comunità ed in particolare il Direttore Sanitario, psichiatra di esperienza, il quale nel 1990 aveva costituito, con altri psichiatri, psicologi ed operatori del settore, una Cooperativa che non era mai riuscita a decollare a causa delle difficoltà incontrate nel reperire spazi abitativi idonei e persone disposte a farsi carico della gestione di strutture psichiatriche.
Entrato a far parte della Società ed eletto consigliere di amministrazione, misi a disposizione della Cooperativa "La Conchiglia", nome che evoca contenimento e protezione, le camere adibite ad albergo e, con una certa sconsideratezza, la mia famiglia ( padre, madre, sorella, moglie ed allora due figli ) quale famiglia di riferimento e nel 1993 iniziò l'attività il Presidio Socio-Assistenziale Comunità Famigliare per pazienti psichiatrici denominato La Conchiglia con la famiglia Cavallotto a fare da cardine logistico, organizzativo, contenitivo, rieducativo e risocializzante per gli ospiti rappresentando, io stesso, la figura paterna per tutta la famiglia allargata.
Nel gennaio 1994 la Comunità operava a pieno regime con convenzioni con U.S.S.L. e Comuni di diverse Regioni ospitando mediamente 8 – 10 pazienti.
Nel 1995 veniva individuata una villa alla periferia del paese che si rivelava idonea e grazie anche alla illuminata intuizione della proprietà, veniva avviato nel febbraio 1996 un secondo presidio di Comunità Alloggio Psichiatrica con capienza di 12 – 13 ospiti ed un personale idoneo per titoli e motivazione ( educatori, infermieri, operatori di assistenza, personale di servizio ). Dopo pochi mesi anche tale struttura operava a pieno regime e dopo essere diventata nel 1999 Comunità Protetta tipo B, prosegue l'attività con una media di 15 ospiti presenti.

2Nel 1997, sulla spinta del miglioramento e della maggiore autonomia di alcuni dei nostri ospiti, venivano avviati due Gruppi Appartamento in cui inserire quegli ospiti non ancora dimissibili ma dotati di autonomia personale ed economica rieducandoli alla gestione del denaro ( anche da loro guadagnato ) ed a tutte le incombenze della gestione domestica.
Anche i gruppi appartamento operarono ed operano tutt'ora a pieno regime ospitando 4 ospiti cadauno e la loro apertura ci ha permesso di completare il ciclo riabilitativo che parte per ogni ospite dalla Comunità Protetta per passare alla Comunità Famigliare, ora Comunità Alloggio, ed approdare ai Gruppi Appartamento ed alla dimissione per il rientro in famiglia o l'inserimento in nuclei abitativi protetti seguiti dalla A.S.L. mediante l'assistenza territoriale; fino ad ora una ventina dei nostri ospiti hanno completato con successo questo percorso e ciò ci riempie di soddisfazione.
Naturalmente, con l'apertura della seconda Comunità, non potendo fare da papà a venti e più figli, ho dotato tutti i livelli delle strutture di personale adatto e qualificato come previsto dalle normative vigenti ed ora operano, a fronte di 30 – 35 ospiti: 18 tra educatori, infermieri, assistenti e personale di servizio a stipendio, e 10 tra psichiatri, psicologi,terapisti della riabilitazione ( musicoterapia, arteterapia, teatroterapia, attività manuali, agricoltura biologica, ippoterapia ecc. ) a consulenza.

Nel 1997, avendo tra i miei ospiti alcuni portatori di ritardo mentale ( e quindi area H ), acquistai uno stabile in Terzo d'Acqui (AL) da adibire a Residenza Assistenziale Flessibile per handicap medio e medio grave, ma nel 1998 individuai nell'albergo "Il Fungo" di Grondona (AL) di proprietà dei fratelli Lasagna, con i quali condivido attualmente al 50% la proprietà dell'immobile, una sede più idonea a tale attività e, dopo opportuni lavori di adeguamento, nel maggio del 1999 iniziava l'attività la "Residenza S. Rocco" R.A.F. tipo A, per disabili medi e medio gravi, con una capienza di 20 posti, in seguito innalzati a 24 per lavori di ampliamento, personale adeguato, e funzionante a pieno regime dal settembre '99, gestita dalla GESCO s.r.l. società di cui detengo la quota del 50% e che rappresento in qualità di presidente del C.d.A.

Frattanto per l'immobile di Terzo veniva redatto un progetto di ristrutturazione come Comunità Protetta tipo B e come Comunità Alloggio Psichiatrica con la collaborazione della A.S.L. n. 22, competente per territorio, disposta a fornire supporto tecnico psichiatrico in convenzione e consulenza psicologica ed infermieristica sempre in convenzione, nel luglio 1999 iniziavano i lavori che portavano, nel settembre 2000, all'apertura di una struttura dotata di circa 20 posti letto per pazienti psichiatrici gestita dalla EURO-GESCO s.r.l. società che rappresento come Amministratore Unico.
Nel 2001, a completamento del ciclo riabilitativo della struttura di terzo, è stato attivato nel centro del paese un gruppo appartamento con capacità 5 posti letto anch'esso operante a pieno regime.

Nel 2003 la Cooperativa La Conchiglia veniva sostituita da La Conchiglia s.r.l., società in cui ricopro la carica di amministratore unico, e tutte le attività venivano trasferite in capo a quest'ultima, veniva acquisita la proprietà di una villa di circa 600 metri quadri, sempre a Monastero B. da adibire a Comunità Alloggio e Gruppo Appartamento dove sono stati trasferiti i pazienti ospiti della Comunità Famigliare Ristorante dal maggio 2006.

Sempre nel 2003 veniva acquisita, da parte della EURO-GESCO s.r.l. la proprietà della ex caserma dei carabinieri di Varzi (PV), edificio di circa 500 metri quadri, dove, dopo radicali adeguamenti, è stata inaugurata ed aperta nel luglio 2004 una Comunità Protetta per Pazienti Psichiatrici a Media Intensità Assistenziale con capienza di 10 posti letto funzionante a pieno regime dal gennaio 2005 e dismessa nel 2010 con cessione di ramo
d'azienda ad operatori locali mantenendo la proprietà dell'immobile.

Ancora nel 2003 veniva stipulato dalla EURO-GESCO s.r.l. un contratto d'affitto ventennale per un immobile di proprietà della parrocchia di Riva Ligure (IM) nel quale, dopo gli adeguamenti necessari, durati l'intero 2004, è funzionante dalla primavera 2005 una Comunità Alloggio per pazienti psichiatrici con capacità di 10 posti letto, anche questa dismessa nel 2011 con cessione di ramo d'azienda ad una Cooperativa del settore.

Nell'agosto 2003 la GESCO s.r.l. acquistava un immobile a rustico di circa 1200 metri quadri nel Comune di Carezzano (AL) nel quale dopo il completamento dei lavori, è stata attivata, a partire da gennaio 2010, una R.A.F. tipo A per disabili medi e medio-gravi con capacità di 24 posti letto denominata "Residenza S. Eusebio", operante dopo sei mesi a pieno regime.
Attualmente in strutture facenti capo alla mia persona sono presenti circa 100 ospiti ed è mia ambizione incrementarli qualora si presentassero occasioni per la realizzazione di nuove iniziative.

1

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:

I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni:

Da dispositivo mobile:

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.